Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Campionato Italiano Assoluti d’Italia, il presidente del Moto Club Sanremo ai microfoni di R24 Radio: “Punto su Soreca” foto

Danilo Benza svela le particolarità della seconda prova che si terrà domenica 25 marzo

Più informazioni su

Sanremo. La città dei fiori ospiterà nel fine settimana la seconda prova del Campionato Italiano Assoluti d’Italia-Coppa FMI/Coppa Italia Maxxis. Al via quest’anno vi saranno ben 240 atleti.

“Ho saputo il 18 novembre dello scorso anno che ci sarebbe stato questo evento a Sanremo e così ho iniziato subito a lavorarci. Da novembre si è presentata una difficoltà al giorno – racconta il presidente del Moto Club Sanremo, Danilo Benza, ai microfoni di R24 Radio – Abbiamo tanti collaboratori tutti validissimi, ben 161 volontari che si stanno occupando della preparazione dell’evento”.

Da oggi è infatti già cambiata la viabilità della città sul Lungomare Italo Calvino, Piazzale Carlo Dapporto e via Rodolfo Rava per permettere la preparazione dell’evento. Fino alle 24 del 25 marzo vi sarà perciò divieto di transito e di sosta con rimozione forzata a tutte le categorie, visto che la zona servirà al Moto Club Sanremo, che sta curando nei minimi dettagli la manifestazione.

“Dopo la tappa inaugurale di Passirano, Sanremo ospita la seconda prova del Campionato Italiano Assoluti, alla quale parteciperanno ben 240 iscritti. E’ un ottimo numero perché normalmente i migliori erano sui 150 massimo. Non me li aspettavo. Fa molto piacere. Tra i partecipanti vi saranno anche otto piloti del Moto Club Sanremo, tra cui Martini – dice soddisfatto Benza - Sanremo è una città che attira. Abbiamo fatto anche un patto con il Casinò che offre il biglietto per giocare. La terza tappa sarà invece a Castiglion Fiorentino”.

“La gara si terrà solo domenica, al sabato ci sarà la visione del percorso” – spiega il presidente del Moto Club Sanremo – Il programma prevede le consuete verifiche dalle 13.30 alle 17.30, con briefing alle 18 presso il palco premiazioni. Alla prova Airoh Cross Test si potranno vedere in azione i ragazzi dell’Enduro Sprint in sella alle 125 2t che capteranno i segreti dei grandi campioni della specialità seguiti dal tecnico FMI Andrea Benedetti, che darà loro consigli e suggerimenti per apprendere al meglio l’arte dell’enduro. All’Arenella tutti i piloti provano le moto, stanno facendo proprio adesso un fettucciato. Lo scopo è proprio quello di provare le moto, in questi giorni le proveranno dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18″.

Domenica 25 marzo partirà invece la gara alle 8.30. Usciti dalla città, dopo soli 10 minuti dallo start, sarà già tempo di aprire il gas per la prova più tecnica e spettacolare del panorama offroad tricolore: l’Extreme Test X-CUP Maxxis – Galfer. L’Estrema sarà sviluppata su area naturale, con tratti impegnativi di mulattiera e sottobosco. Terminata la prova, un trasferimento di circa venti minuti nell’entroterra ligure accompagnerà i partecipanti fino alla località San Romolo, ove sarà situato il C.O. esterno.

“Punto di ritrovo sarà su Italo Calvino e sul Piazzale Dapporto, si esce poi su via Roma, via Nino Bixio per la prova estrema, che è difficile e dura. La faranno anche i più giovani della Coppa Italia, salvo che il tempo tenga e non piova. Saranno perciò quattro-cinque minuti di estrema” – rivela Benza.

Subito dopo l’assistenza, sarà affrontata la prova Enduro Test Just1, molto tecnica ed impegnativa. A seguire, si ritornerà verso il mare, con un trasferimento quasi interamente in discesa fino ad Arma di Taggia dove gli atleti si sfideranno nell’Airoh Cross Test disegnato interamente sulla spiaggia fronte città. Un fondo sabbioso dunque determinerà chi sarà l’atleta più veloce della prova fettucciata valida per l’omonimo trofeo. Tutto il tracciato sarà lungo circa 60 km (da ripetersi 4 volte) con un dislivello di circa 1000 metri. “La terza prova speciale sarà invece sull’arenile di Arma. Sarà spettacolare perché è sul mare, prenderà  il via dopo le 10 e durerà fino al tardo pomeriggio” – afferma Benza. La prova sarà valida per l’Enduro Sprint 125 Mini.

Il presidente del club sanremese svela infine chi tra i piloti in gara, secondo lui, ha una buona possibilità: “Punto molto sul bordigotto Davide Soreca. Ormai ha vinto il Mondiale e perciò credo che potrà fare molto. Se devo scegliere punterei su di lui”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.