Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Accusato di adescamento di minori e atti osceni in luogo pubblico: a processo sessantenne di Imperia

Vittima sarebbe un undicenne

Imperia. Un pensionato sessantenne di Imperia è comparso questa mattina davanti al giudice monocratico Laura Russo e al pm Antonella Politi per rispondere alle accuse di adescamento di minori e atti osceni in luogo pubblico. L’uomo è infatti accusato di aver chiesto ad un ragazzino di 11 anni di andare in casa sua per vedere alcuni giochi mentre si trovava sul terrazzo del proprio appartamento, in via della Chiesa, senza mutande.  I fatti risalgono al 30 giugno del 2017.

L’undicenne ha rifiutato l’invito e, una volta tornato a casa, ha raccontato tutto al fratello tredicenne che, a sua volta ha riferito l’episodio al padre. Il genitore ha chiamato la polizia e dopo l’identificazione dell’uomo è partito il procedimento giudiziario.

Dopo aver ascoltato i testi del pm, il giudice ha rinviato il processo al prossimo 9 aprile.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.