Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Ventimiglia riparte l’English Summer Camp

Per il quinto anno consecutivo verrà realizzato presso la scuola primaria di Roverino

Ventimiglia. La dott.ssa Antonella Costanza, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo n.2 Cavour, ha il piacere di comunicare che per il quinto anno consecutivo nella città di confine verrà realizzato un campo estivo presso la Scuola Primaria di Roverino interamente in lingua inglese e organizzato dell’associazione Bell beyond English Language Learning rivolto agli alunni dell’ultimo anno della Scuola dell’Infanzia, a quelli della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di Primo Grado di tutto il territorio.

Il Summer Camp, che si terrà nelle prime due settimane di luglio, verrà presentato ai genitori interessati in un incontro informativo che si terrà il 6 marzo dalle 17 alle 18 a Roverino dove si svolgeranno poi le attività. “Negli anni passati l’attività è stata molto apprezzata dalle famiglie e dai ragazzi – riferisce la dirigente – e quest’anno speriamo che il successo si ripeta. Le camp directors, docenti Anna Muratore e Squillace Miriam, ormai esperte nella gestione e supervisione del tutto, saranno presenti per illustrare in cosa consiste e rispondere alle domande dei genitori presenti”.

I temi delle singole giornate variano a seconda del gruppo d’età, il programma copre in maniera completa le più svariate aree di apprendimento e, soprattutto, il divertimento è garantito. Le attività saranno moltissime e tutte diverse, sia in classe che, per la maggior parte, all’aperto. Le novità numerose per tutte le fasce d’età, per garantire un’esperienza sempre nuova anche ai veterani del Summer Camp. Non mancheranno gli “all time favourites” per gli appassionati, come i Water Games, Talent Shows e Treasure Hunts.

La musica sarà sempre un elemento importante durante il campo, dal Circle Time, alle action songs ai Bell’s Musicals che costituiscono la spina dorsale del consueto spettacolo conclusivo interamente in inglese in cui i piccoli partecipanti dimostreranno quanto appreso durante l’esperienza.

I tutors sono giovani e rigorosamente di madrelingua inglese selezionati da Bell e seguono una formazione mirata al loro ruolo specifico. La loro età è tra i 19/30anni, la loro preparazione accademica in linea con il progetto. Il tutor guiderà tutte le attività ludiche e didattiche, giocherà, canterà, dipingerà e tanto altro ancora sempre assieme ai tutti i suoi allievi, rigorosamente in lingua inglese e all’insegna dell’Edutainment (education & entertainment) e potrà essere affiancato da helpers.

Le famiglie possono inoltre vivere l’esperienza di ospitare un tutor per tutta la durata del camp e avere una vera opportunità di scambio culturale e umano, instaurando un’amicizia destinata a durare poi nel tempo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.