Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Sanremo inizia il corso per l’abilitazione ad allenatori di portieri per dilettanti e settore giovanile

Avrà la durata di tre settimane con l’obbligo di frequenza

Più informazioni su

Sanremo. Lunedì 5 marzo alle 16.30 parte il corso per l’abilitazione ad allenatori di portieri per dilettanti e settore giovanile che si svolgerà a Sanremo sotto l’attuazione dell’A.I.A.C. di Imperia.

Il corso di forma modulare avrà la durata di tre settimane con l’obbligo di frequenza. Gli allievi saranno seguiti da docenti di alto livello: Alessandro Danti del settore tecnico di Coverciano darà nozioni importanti di tecnica e tattica del ruolo del portiere, la metodologia d’allenamento sarà insegnata ad Armando Calligaris (prep. Atletico Genoa Cfc), le lezioni di psicopedagogia saranno a cura della dott.ssa Iannucci Katia mentre la Medicina dello Sport la curerà il dott. Albè Fulvio.

Ecco i 29 allievi ammessi al corso: AMORETTI RICCARDO, BERNARDINELLO ANGELO, BEVILACQUA ANDREA, BIFFI IVANO, BOREA CHRISTIAN, BRUNI ANDREA, CASSINI ALESSANDRO, CIARLO PAOLO,
D’ANDREA MICHELE ANGELO, DEBERNARDI MAURO, D’ERCOLE FEDERICO, FIDALE MATTEO,
FRATINI ALESSIO, MERCURIO GIUSEPPE, MESSINA GIUSEPPE, MINETTI MARCO, MUSCIO PAOLO, NARDINI ALESSANDRO, PALLADINO ALESSANDRO, PRATO STEFANO,
QUAGLIA JACOPO, QUARANTA SALVATORE, SANTORO DANILO, SEMIGLIA STEFANO, SCOGNAMIGLIO CLAUDIO, SIFFREDI ANDREA, STRAGAPEDE VINCENZO, TRUCCO ALESSANDRO, MINASSO GIAN PAOLO

Orgoglioso il presidente e il direttivo che sono all’organizzazione del secondo corso in pochi mesi “ siamo felici – commentano dall’AIAC – di aver portato in provincia un corso allenatore così importante . Questo è un corso specifico che punta a formare gli allenatori degli estremi difensori . Qualifica che una volta superati gli esami finali permetterà agli abilitati di essere tesserati come allenatori dei portieri in tutte le squadre dilettantistiche ed in tutto il settore giovanile. Una figura che nel breve periodo dovranno avere obbligatoriamente tutte le società all’interno del proprio staff. Noi come associazione ci battiamo affinché le società affidino le loro leve calcistiche a persone qualificate”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.