Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Zona Franca Urbana, contributo della Regione Liguria, Di Muro: “A Ventimiglia siamo stati più capienti e più celeri del Governo”

Ecco come la Regione Liguria aiuterà le imprese ad insediarsi a Ventimiglia

Ventimiglia. “La Regione Liguria è presente a Ventimiglia e scende in campo a gamba tesa”. Lo ha dichiarato Flavio Di Muro, candidato alla Camera nel listino proporzionale della Lega Nord in Liguria 1 Ponente in merito allo stanziamento di 5 milioni di euro di fondi Por Fesr attivati dalla Regione Liguria per la Zona franca. “Saremmo scesi in campo anche prima, ma abbiamo atteso l’istituzione della ZFU che è in capo al Ministero”, ha aggiunto Di Muro, “Dal momento in cui è stata sbloccata, in poco tempo, ci siamo organizzati per trovare ben 5 milioni oltre agli accordi di localizzazione: quindi siamo stati non solo più capienti, ma anche più celeri nel trovare le risorse per la Zona franca e per la città di Ventimiglia”.

Oltre ai cinque milioni di euro, di cui un milione “per gli insediamenti delle nuove imprese, meglio se giovani, che decidono di aprire una nuova attività nella ZFU”, ha spiegato Di Muro,“E 4 milioni per il sostegno ad investimenti di imprese esistenti in termine di acquisti di materiale, di brevetti e di quant’altro, c’è anche la previsione che in altre risorse destinate agli accordi di localizzazione – misura che si è inventata la Regione Liguria e che prevede un protocollo di intesa tra Regione e impresa che va ad insediarsi – ci sia una sorta di priorità per la Zona Franca Urbana”. In poche parole, se un’impresa, anche media o piccola, ha un progetto di sviluppo economico che preveda nuova occupazione e investimenti importanti, la Regione potrà intervenire attraverso gli accordi di localizzazione per aiutare questa impresa ad insediarsi a Ventimiglia.

I soldi destinati alla ZFU dalla Regione, inoltre, non saranno detrazioni dalle tasse, ma fondi destinati al pagamento di macchinari, agli investimenti e quant’altro possa servire per lanciare un’attività.

“Sono sicuro che la città di Ventimiglia saprà cosa votare il 4 marzo”, ha concluso Flavio Di Muro, “Non ne ho alcun dubbio”.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.