Quantcast

Ventimiglia, l’assemblea annuale del Tennis Club foto

Si è svolta la sera del 23 febbraio presso la Club House del circolo, presenti gli oltre 50 soci

Ventimiglia. si è svolta la sera del 23 febbraio l’assemblea annuale presso la Club-House del Tennis Club. Annualmente si riuniscono i soci del circolo, oltre 50 partecipanti e la presidenza del socio Franco Ventrella. Il presidente Francesco Marcianò, nel 70° anno di Fondazione del Circolo, ha evidenziato le varie problematiche di gestione. Applaudito il ricordo di tre soci benemeriti scomparsi: Gino Platè, Bruno Renosi e Fausto Persieri, ha fatto seguito l’illustrazione delle poste di bilancio da parte del tesoriere Antonello Marasco, approvato dai revisori e dall’assemblea. Il segretario Pino Zangari ha sottolineato i progressi del settore tecnico ed agonistico, il buon esito della Scuola Tennis affidata allo staff del maestro Massimo Botrini, nonché la programmazione dei tornei per il 2018.

Come è bella tradizione la sintesi sull’attività sportiva 2017 è stata partecipata ai presenti da Eduardo Raneri, socio onorario dal 1994. Sintetici gli interventi dei candidati al rinnovo degli organi sociali per il triennio 2018-2020 ; in base alle votazioni ed al successivo scrutinio, per la carica di Presidente al 1° posto si è piazzato Francesco Marcianò con 36 voti, seconda Patrizia D’Orsi con 24 voti. Il nuovo consiglio direttivo sarà composto dai consiglieri più votati : Luca Carpanelli, Antonello Marasco, Francesco Esposito, Paolo Minchella, Elio Gastaldo, Bruno Lavazza, Antonio Raponi, Pino Zangari, seguono nell’ordine : Facciolo e Frisina. Quali revisori dei conti i maggiori consensi sono andati a: Franco Ventrella e Mauro Grassano; nel collegio dei Probi-viri : Lorenzo Orusa, Roberto Mangolini e Silvano Bosio.