Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, da cinque giorni in sosta nello stallo per disabili. Basso (Amici dei Disabili onlus): “Non c’è rispetto” foto

Non c'è un limite di tempo per sostare negli stalli, ma questo non significa che bisogna trasformarli in parcheggi privati

Ventimiglia. Ha un regolare CUDE ben esposto sul parabrezza, ma questo non significa che può essere l’unico ad utilizzare il centralissimo stanno per disabili di via della Repubblica, davanti al mercato coperto. La segnalazione arriva direttamente da Ernesto Basso, presidente dell’associazione “Amici dei Disabili Onlus” che da anni si batte per la tutela dei disabili e che da un anno, in collaborazione con il Comune di Ventimiglia, nel quadro del Comitato PEBA (Piano Eliminazioni Barriere Architettoniche) chiede maggiori numeri di stalli per disabili per una migliore integrazione.

“Continue richieste ci pervengono sia sulla email peba@amicideidisabilionlus.org sia sul numero amico dell’associazione +39 331 400 4144, e siamo ben contento di poter consigliare/aiutare chi ne ha veramente bisogno”, ha detto Basso, “Poi un giorno (per l’esattezza lunedì 12) ti trovi il fenomeno di turno che sicuramente usa il CUDE di un’altra persona in quanto è difficile che un “vero” disabile abbia un comportamento del genere. Non voglio credere un solo istante che questo fenomeno sia disabile, perché non capisce cos’è la disabilità. E nel caso che lo sia davvero, gli do un consiglio: rispetta per essere rispettato”.

Non c’è limite di tempo per la sosta sugli stalli riservati ai diversamente abili, ma la buona educazione vuole che tutti ne possano usufruire, soprattutto quando si tratta di parcheggi posti in zone nevralgiche come quello in questione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.