Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, agenda fitta di incontri sull’educazione alla salute dell’Istituto Fermi-Polo

La creazione di una coscienza civile e di uno spirito critico che conduca gli studenti a operare scelte consapevoli volte al rispetto e al benessere proprio e altrui

Ventimiglia. L’anno scolastico è stato inaugurato dalla lega italiana per la lotta contro i tumori che ha dedicato alĺe classi quinte uno spazio sul tema della prevenzione oncologica attraverso un’alimentazione sana e corretti stili di vita; successivamente gli studenti hanno partecipato a un evento sulla sensibilizzazione alla donazione di sangue grazie alla F.I.D.A.S., in seguito al quale numerosi ragazzi e ragazze hanno deciso di donare il proprio sangue e compiere così un gesto di grande valore civile e morale proprio in questo periodo di forte carenza di sacche.

Durante il mese di febbraio sarà la volta di due eventi di rilevanza culturale che impegneranno le classi seconde e terze che, rispettivamente, incontreranno il centro provinciale antiviolenza sul che tratterà il delicato e purtroppo ancora attuale tema della violenza di genere spesso originata da modelli culturali basati sulla sopraffazione entrati a far parte inconsapevolmente dei nostri comportamenti quotidiani.

Le classi terze assisteranno alla proiezione del docu-film nato dal geniale impegno civile del regista Matteo Valenti che ha reso possibile l’incontro e la collaborazione di studenti appartenenti a popolazioni in lotta fra loro da tempo immemore come Israeliani e Palestinesi, Irlandesi e Inglesi, Serbi e Croati. Gli studenti avranno modo di confrontarsi e di riflettere sul tema del superamento dei conflitti e della pace nel mondo.

Nel corso dell’ anno sarà trattato l’importante tema della conoscenza e della consapevolezza di sé dal punto  di vista affettivo che punterà allo sviluppo di comportamenti responsabili volti a prevenire situazioni a rischio grazie anche all’intervento del personale dell’Asl n. 1 Imperiese coordinato  dalla Dott.ssa Rizzo.

Il mese di marzo sarà dedicato al sempre tristemente noto e diffuso fenomeno del doping e alla promozione della legalità nello sport grazie alla Federazione italiana di atletica leggera.

Seguiranno altri importanti appuntamenti tra cui spicca il contributo degli operatori del 118 che indicheranno agli studenti come effettuare correttamente ed efficacemente una chiamata di primo soccorso. Altro argomento particolarmente sentito dalla dirigente Antonella Costanza e da tutto il corpo docente è la lotta al fumo a partire dalle ragioni psicologiche, sociali ed economiche che si trovano alla base del problema e di cui si vogliono evidenziare gli aspetti correlati e nascosti come lo sfruttamento del lavoro minorile e della fame nel mondo, attraverso l’importante collaborazione della fondazione Umberto Veronesi.

Il filo conduttore delle tematiche proposte che fanno parte del piano dell’offerta formativa dell’istituto è la creazione di una coscienza civile e di uno spirito critico che conduca gli studenti a operare scelte consapevoli volte al rispetto e al benessere proprio e altrui.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.