Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#Sanremo2018, Michelle Hunziker porta sul palco l’eleganza indossando abiti da favola firmati da Alberta Ferretti fotogallery

Cinque abiti per valorizzare la bellissima presentatrice svizzera. E giovedì la vedremo in Trussardi

Sanremo. Sanremo è Sanremo anche per la bellezza. Canzoni, musica, fiori e abiti, come quelli da favola che ha scelto Michelle Hunziker per la seconda serata del 68esimo Festival della Canzone italiana.

Come una principessa delle fiabe. Bellissima nell’abito lungo stile impero con spacco profondo e total fucsia con il quale ha aperto la serata duettando con Claudio Baglioni, Michelle Hunziker, con l’abito firmato Ferretti, ha portato la primavera a Sanremo.

Elegante anche con il nude look. Abito lungo, senza spaccature, ricamato ma, soprattutto, ad effetto “nudo”. Michelle è bellissima anche nella versione sexy della principessa incarnata prima con il voluminoso abito fucsia.

Minidress in stile charleston per scatenarsi con Favino. Più sbarazzina con l’abito corto color carne, sempre firmato Alberta Ferretti, indossato per ballare insieme a Pierfrancesco Favino in “Despacito”. Grazie al minidress in stile charleston, la fantastica Hunziker ha superato se stessa e si è trasformata in una ballerina provetta.

Lungo e total black, ma con le balze. Dal colore intenso al nude look per tornare al total black con un abito nero con balze laterali e décolleté vedo-non vedo. Intrigante.

In rosso è divina. Per concludere la serata, Michelle ha scelto un abito rosso con uno scollo a v che lascia intravedere il seno generoso. Un abito da sera meraviglio con una cascata di balze plissettate sullo strascico. Divina.

Per i gioielli, Michelle Hunziker ha scelto le creazioni di Tiffany&Co.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.