Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#Sanremo2018, Decibel: “Ure ha spazzato via la poca italianità che ci è rimasta” foto

"Avevamo bisogno di una leggenda quindi siamo andati a pescare tra i personaggi che ci erano più vicini"

Sanremo. I Decibel, il gruppo storico di Enrico Ruggeri con Silvio Capeccia e Fulvio Muzio, tornano a Sanremo con un nuovo disco di inediti. L’album uscirà il 16 febbraio in due formati: cd e vinile in 16 pollici, che avrà due brani in più rispetto al cd.

“Ringrazio il conservatorio Giuseppe Verdi di Milano che mi ha conferito la cattedra di “Storia della musica dopoguerra”. Sono molto contento che il rock sia arrivato alla dignità di essere insegnato. Il secondo ringraziamento che voglio fare è verso l’arcivescovo Gianfranco Ravasi che ha fatto un solo tweet sul Festival di Sanremo nel quale ha scritto “ti accorgerai che un mondo spirituale c’è” scrivendo tra parentesi Decibel, perciò lo ringrazio” – afferma Enrico Ruggeri.

Saliranno sul palco dell’Ariston domani sera per cantare “Lettera dal Duca” insieme al cantante scozzese Midge Ure, l’ex Ultravox: “Avevamo bisogno di una leggenda quindi siamo andati a pescare tra i personaggi che ci erano più vicini. Gli abbiamo mandato la canzone, gli è piaciuta molto, ha anche discretamente apprezzato il nostro inglese. Ci siamo trovati. Lui è uno di noi, abbiamo gli stessi gusti. Il livello di emozione tra salire sul palco dell’Ariston e stare lì con lui è uno a cento. Abbiamo provato a spiegargli perché per una settimana tutti cantino la stessa canzone, mi sono fermato a spiegargli tutte le regole, ma alla fine abbiamo parlato di musica. La particolare angolazione del cantante scozzese ha spazzato via la poca italianità che ci è rimasta. E’ entrato subito nella canzone”.

“Il vero motivo per cui mi hanno chiesto di venire è perché abbiamo lo stesso taglio di capelli – interviene così il cantante che accompagnerà la band - Sanremo Festival è famoso in tutto il mondo non mi era mai stato chiesto prima di venire qua sono molto felice di essere qui”. “L’Italia è fantastica, bella, pazzesco, ho visto qualcosa in televisione ieri sera. Sono veramente contento di essere qua e di esibirsi con la band. Ho fatto colazione stamattina con Sting e mi ha detto come stavano le cose” – il cantante scozzese Midge Ure.

“All’epoca portavamo uno stile che era originale all’epoca. Ora forse portiamo un genere che è ancora più originale rispetto all’epoca. Ogni volta che saliamo sul palco prendiamo le distanze dagli altri concerti. Non abbiamo maxi schermi, effetti speciali o altro” - dicono i Decibel parlando della loro precedente esperienza a Sanremo nel 1980.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.