Quantcast

Sanremo, tragedia sull’Aurelia: disposta l’autopsia sulla salma di Francesco Viola

Il titolare del negozio di accessori per moto “Westcoast Liguria” che ha perso la vita in corso Mazzini

Sanremo. Il magistrato Francesca Sussarellu ha disposto l’autopsia sul corpo di Francesco Viola, il 42enne, titolare del negozio “Westcoast Liguria” di Arma di Taggia, che mercoledì mattina ha perso la vita in corso Mazzini, dopo uno scontro tra la sua moto, una Bmw vecchio modello, e un furgoncino della nettezza urbana.

La dinamica dell’incidente costato la vita al 42enne è al vaglio della polizia municipale. Gli uomini del comandante Frattarola stanno svolgendo accurate indagini per capire esattamente dove è avvenuto l’impatto tra i due mezzi, anche a fini assicurativi. Bisognerà chiarire se il furgoncino dell’Amaie si trovava in mezzo alla carreggiata, in attesa di svoltare, quando è stato centrato dalla moto di Viola o se, invece, ha tagliato la strada allo sventurato motociclista.

L’esame autoptico verrà eseguito nella giornata di domani dal medico legale genovese Camilla Tettamanti.