Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, CNA: “i taxisti al Comune per migliorare i servizi durante la settimana del Festival”

Per rendere più efficiente il servizio di trasporto

Sanremo. CNA Fita, che rappresenta le imprese di autotrasporto e trasporto pubblico di persone, a seguito delle molteplici richieste ricevute dai taxisti associati, in occasione della settimana del Festival scrive al Comune di Sanremo per rendere più efficiente il servizio di trasporto e non solo: la questione è stata posta all’attenzione del sindaco Alberto Biancheri, dell’assessore Giorgio Trucco del settore viabilità e di Claudio Frattarola, dirigente del settore corpo di Polizia Municipale.

CNA Fita ha rappresentato l’esigenza di ampliare, come già fatto lo scorso anno, in via provvisoria, l’area parcheggio taxi sita in Via Hope, tratto iniziale, dal 6 al 10 febbraio. Questo per meglio rispondere all’incremento di domanda di interventi ed auto che devono garantire il servizio di trasporto persone in quella zona che vede una particolare concentrazione di strutture ricettive utilizzate dai numerosi ospiti presenti in città per il Festival della canzone italiana.
Alla richiesta di ampliamento si accompagna quella di provvedere ad indicare con segnaletica verticale tale modificazione ed alla rimozione forzata delle auto che sosteranno contravvenendo all’ordinanza.

CNA Fita ha inoltre richiesto al Comune di intensificare l’attività di controllo, adottando misure speciali contro l’esercizio abusivo dell’attività di noleggio con conducente e del servizio taxi da parte di soggetti privi dei necessari requisiti abilitativi o che operino in violazione delle leggi esistenti, fenomeno che, in questo particolare periodo dell’anno potrebbe interessare la città di Sanremo. Esigenza espressa con grande forza sia a tutela di clienti e consumatori dei servizi e della sicurezza in strada, sia per rispetto verso gli imprenditori che operano nella correttezza e rispetto delle norme, oltre che a garanzia della legalità. I soggetti autorizzati allo svolgimento del servizio di trasporto pubblico di persone (taxisti e conducenti di auto a noleggio), infatti, devono essere in possesso dei requisiti previsti da leggi in merito all’iscrizione a ruolo, alla licenza ed alle autorizzazioni. Devono inoltre essere soddisfatte le norme ed i regolamenti per quanto riguarda la determinazione delle tariffe, la modalità di organizzazione ed erogazione del servizio, senza considerare che l’auto con la quale si eroga il servizio deve essere autorizzata e immatricolata a farlo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.