Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, anche al Festival ricordate le vittime delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata

"Questa pagina tragica del dopoguerra fa parte a pieno titolo della storia nazionale"

Sanremo. Un breve messaggio, quello della coppia di conduttori Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, per ricordare le vittime delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata nel giorno in cui, come stabilito dalla legge 92 del 30 marzo 2004, in Italia si celebra il “Giorno del ricordo”. La data prescelta è il giorno in cui, nel 1947, fu firmato il trattato di pace che assegnava alla Jugoslavia l’Istria e la maggior parte della Venezia Giulia. Giorno in cui 150mila italiani dovettero lasciare le terre in cui erano nati. Un massacro, quello avvenuto nell’immediato dopoguerra, che vide migliaia di italiani uccisi dai comitati popolari di liberazione jugoslavi di Tito. Molti dei corpi delle vittime vennero gettati in grandi inghiottitoi carsici: le foibe.

“Oggi è il giorno per non dimenticare le migliaia di italiani vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra”, ha ricordato l’attore Favino.

“E’ doveroso il nostro ricordo”, ha aggiunto la Hunziker, “Perché questa pagina tragica del dopoguerra fa parte a pieno titolo della storia nazionale”.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.