Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rincari delle bollette telefoniche, il Codacons sul piede di guerra

L’Antitrust ha aperto una formale istruttoria per chiarire ogni aspetto della vicenda

Le compagnie devono necessariamente fare dietrofront sugli ingiustificati aumenti delle tariffe che scatteranno nei prossimi mesi, o sarà inevitabile una class action a difesa dei loro clienti. Lo afferma il Codacons, grazie al cui esposto l’Antitrust ha aperto una formale istruttoria sui rincari delle bollette.

“Il sospetto di cartello anticoncorrenza da noi denunciato è talmente fondato che l’Autorità ha accolto immediatamente la nostra richiesta – spiega l’associazione – Gli operatori telefonici devono subito ritirare gli aumenti delle tariffe annunciati a partire da aprile, perché in caso contrario e se l’Antitrust dovesse accertare comportamenti anticoncorrenziali, scatterà nei loro confronti una class action promossa dal Codacons alla quale potranno aderire milioni di clienti che hanno stipulato contratti telefonici e che subiscono un danno economico abnorme a causa degli assurdi rincari”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.