Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rapina da mezzo milione di euro a Saint Tropez: arrestata banda di ex legionari, sequestrato arsenale da guerra

In azione il GIGN della Gendarmerie Nationale

Più informazioni su

Saint Tropez. Secondo quanto riporta Nice matin, sarebbero stato trovato un vero e proprio arsenale a seguito delle perquisizione della Gendarmerie nelle case dei quattro presunti banditi, tre dei quali erano ex legionari. Il commando, dei criminali , il due gennaio scorso, aveva aperto il fuoco sui gendarmi dopo aver sottratto un bottino del valore di oltre mezzo milione di euro, da un locale salone dell’antiquariato.
Si sta lentamente scoprendo il velo che copriva la dinamica della rapina al Salon des Antiquaires di Saint-Tropez. Quattro uomini sono stati arrestati nel contesto dell’indagine condotta dalla Sezione Ricerche della Gendarmeria di Marsiglia.

Sempre a quanto riporta il quotidiano nizzardo, tre di loro sono ex legionari dei paesi dell’Est Europa che hanno prestato servizio nel 2 ° REP (Foreign Parachute Regiment) di Calvi. Il quarto uomo, un cittadino francese, potrebbe essere un ex soldato. È stato arrestato nella sua casa nel Comune di Mistral, lunedì sera sul presto. È in questa zona residenziale (avenue Foch), situata ai piedi della cittadina di Saint-Tropez, che i gendarmi avevano perso le tracce degli autori della rapina.

Sempre lunedì sera, il GIGN (National Gendarmerie Intervention Group) ha arrestato un altro uomo nel centro di Manosque (Alpes-de-Haute-Provence). Ha 38 anni, è un ex legionario del 2 ° REP ed è stato immediatamente messo in custodia. Gli altri due presunti complici sono stati spostati martedì mattina all’alba. Il primo a Grimaud, il secondo a Ramatuelle. I due legionari, entrambi di circa 40 anni, sono stati anche posti in custodia di polizia. I quattro ladri presunti erano in possesso di un vero arsenale da guerra. Molte armi e munizioni sono state effettivamente trovate durante le ricerche effettuate nelle rispettive case.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.