Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Profugo nigeriano arrestato a Imperia per resistenza a pubblico ufficiale

Già il 1 febbraio scorso era stato segnalato all'autorità giudice per spaccio di sostanze stupefacenti

Imperia. Un profugo nigeriano di 20 anni, O.J., da due in Italia, ospite di una cooperativa locale e alloggiato in viale Matteotti, è stato arrestato dalla polizia a Imperia per detenzione ai fini di spaccio di droga e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane è stato fermato da una pattuglia della squadra volante della questura nei pressi dell’ex tribunale.

Al momento del controllo da parte degli agenti il giovane ha dato in escandescenza scalciando e tirando pugni al personale di polizia per sottrarsi all’arresto.   A quel punto è stato chiesto l’intervento di una seconda volante. Addosso i poliziotti gli hanno trovato due involucri di droga di marijuana e hashish che aveva cercato di disfarsene. In particolare sono stati sequestrati due grammi di hashish e meno di un grammo di marijuana.

Questa mattina lo straniero è stato accompagnato da cinque agenti della questura nell’aula magna del tribunale di via XXVAprile. Il giudice Laura Russo ha convalidato l’arresto per resistenza e  lo ha  assolto per la detenzione ai fini di spaccio perché secondo il pm Lorenzo Fornace non vi era la flagranza di reato. Tesi accolta dal giudice che lo ha condannato per la sola resistenza a sei mesi di reclusione (pena sospesa) ed è quindi tornato in libertà.

Già il 1 febbraio scorso l’immigrato era stato segnalato all’autorità giudice per spaccio di sostanze stupefacenti.  Degli addebiti a carico del nigeriano e della sua condotta violenta è stata informata la Commissione Territoriale di Genova, ente che si occupa della procedura dei richiedenti asilo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.