Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ospedaletti 1 – 1 Legino: la rete annullata ai padroni di casa lascia il risultato in parità fotogallery

Gol Orange di Espinal dedicato alla scomparsa che ha colpito il genitore di un ragazzo del settore giovanile

Comunicato. Prima di ogni cronaca e commento un momento di cordoglio per il genitore di un nostro giovane giocatore, classe 2004, mancato improvvisamente nella serata di venerdì. E’ per ricordarlo che bomber Espinal – responsabile del settore giovanile – alza le mani al cielo dedicandogli il suo gol. Il capitano come tutta la squadra, in accordo con la società, ha giocato con il lutto al braccio.

Tornando alla sfida che ha visto confrontarsi l’Ospedaletti e gli avversari del Legino, ancora una volta gli Orange sono costretti a recriminare per un risultato che non premia la qualità di gioco e l’impegno dimostrato in campo, sotto la pioggia ed un clima particolarmente freddo.

I padroni di casa devono accontentarsi di un solo punto, complici due episodi negativi. Il primo, un rimpallo in area che consente a Romeo – alla 19esima rete in campionato – di segnare sullo scadere del primo tempo, dopo che l’Ospedaletti era andato in vantaggio, a soli 5 minuti dall’inizio, con il solito Espinal.

Quell’1-1 scolpisce una parità definitiva già scritta. Al rientro dagli spogliatoi, ecco un altro episodio decisivo: colpo di testa di Negro su calcio d’angolo e palla che si insacca sotto l’incrocio. L’Ospedaletti e i suoi tifosi scoppiano di gioia, emozione spezzata bruscamente dal ripensamento del direttore di gara che decide per l’annullamento della rete.

Riviera24-ospedaletti espinal legino

L’arbitro vede un fallo sul numero tre del Legino che, come si può vedere nelle immagini, è verisimilmente scivolato a terra da solo, distaccato dal cuore dell’azione.

Il resto del secondo tempo è un continuo di palle lunghe, salvo gli ultimi minuti di gioco in cui i ragazzi di mister Biffi – allontanato dalla panchina sul finire poco dopo che anche il tecnico Caprio aveva subito la stessa sorte – si lanciano alla ricerca della vittoria.

Con un punticino ciascuno finisce il match. Classifica che si smuove ma non in senso sostanziale. Prossimo obiettivo in casa della Sant’Olcese, la trasferta più lunga del campionato.

 

La rosa di partenza: Cedeno, Fraticelli, Negro, Feliciello, De Mare, Orlando, Geraci, Biffi, Miceli, Sturaro F., Espinal.

A disposizione dal tecnico Roberto Biffi: Farsoni, Calabrese, Gambacorta, Meo, Giglio, Lamberti.

Sostituzioni: Gambacorta entra al posto di Biffi al 11° st, Miceli lascia il campo a Lamberti al 31esimo.

Ammoniti: Biffi (11 st), Orlando (31 st)

Gol di Espinal al quinto del primo tempo (e di Negro: annullato)

 

Espulsioni: allontanati gli allenatori di entrambe le squadre

 

Gli avversari guidati dal mister Antonio Caprio hanno schierato: Capello, Scimemi, Balbi, Rinaldi, Schirru, Garzoglio, Siccardi, Salis, Morielli, Romeo, Pili.

A disposizione: Ottonello, Girgenti, Cesari, Prinzi, Osman, Catalano, Tobia.

Sostituzioni: Cesari entra in sostituzione di Balbi, Girgenti per Salis e Prinzi al posto di Siccardi.

Giallo per Scimemi al 37° st.

A segno il numero 10 Romeo al 43esimo del primo tempo.

 

Direttore di gara: Francesco Tortora – Assistente 1 Andrea Gallizia – Assistente 2 Luigi Russo Spena

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.