Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Multato il cacciatore che uccise il dianese Roberto Viale

Il pm Vincenzo Carusi contesta al giovane il reato di per omicidio colposo

Diano Marina. E’ stato multato Luigi Maule, il giovane cacciatore che a Bardineto uccise con un colpo di fucile esploso accidentalmente Roberto Viale, l’assicuratore di Diano Marina.

Secondo gli inquirenti il consigliere comunale della Valbormida, appassionato cacciatore, non poteva sparare in quella zona. I carabinieri forestali hanno preso alla lettera l’articolo 21 della legge regionale sulla caccia che recita: “Non si può sparare a distanza inferiore ai cinquanta metri da una strada, ad eccezione che si tratti di una via poderale o interpoderale”.

Resta comunque aperto il fascicolo del pm Vincenzo Carusi che vede come unico indagato nella vicenda Luigi Maule accusato di omicidio colposo. La storia della contravvenzione potrebbe rappresentare un’aggravante nell’eventuale fase processuale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.