Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Michelle Hunziker, eleganza servita in chiave rock per la serata delle Nuove proposte foto

Ha vestito gli abiti Moschino disegnati dall’irriverente designer di moda Jeremy Scott

Sanremo. Eleganza servita in chiave rock per la serata dedicata alla Nuove proposte.

Dopo lo scarso successo delle creazioni della maison del compagno Tomaso Trussardi, questa sera Michelle Hunziker è tornata a brillare sul palco del 68° Festival della canzone italiana con outfit che ne hanno esaltato personalità e figura.

Sempre più a suo agio nel ruolo di padrona di casa, la conduttrice svizzera ha vestito gli abiti Moschino disegnati appositamente per lei dall’irriverente designer di moda Jeremy Scott.

Il lungo ha lasciato posto a modelli più corti, grintosi, dal taglio deciso e allo stesso tempo romantico. Dress asimmetrico in tulle nero e chiodo in pelle per la prima uscita, pantalone a campana con effetto trasparenza e coda smoking per la seconda, mini abito con paillets per la terza. Divina nel quarto cambio, per il quale sceglie una tuta Jumpsuit con fascia fucsia che diventa un maxi fiocco sulla schiena; spiritosa ma sempre bellissimo nel finto quinto cambio: un abito variopinto a forma di bouquet. In chiusura, ha fatto sognare il Teatro indossando un vestito da favola dalle mille sfumature di rosa che non ha tuttavia tradito il mood rock della serata: “Per una notte volevo essere la principessa Sissi”, ha detto la prima donna di Sanremo 2018.

Quanto ai gioielli, anche questa sera Michelle ha indossato Tiffany e Co.

Immancabile la rosa appuntato al petto, simbolo della campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne che ha portato al Festival numero 68.

Domani, per la quinta e ultima serata della kermesse, gran finale con l’alta moda sofisticata di Giorgio Armani Privè.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.