Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le piste della Riserva Bianca teatro degli allenamenti della nazionale maschile di sci alpino foto

In pista Giuliano Razzoli che, insieme a Tommaso Sala, Simon Maurberger, Hannes Zingerle, Fabian Bacher, Andrea Ballerin e Federico Liberatore, sarà impegnato nelle gare di Coppa Europa sulle nevi svizzere di Jaun

Limone Piemonte si conferma stazione di riferimento per il mondo dello sci alpino. In una stagione che continua a regalare soddisfazioni in termini di presenze sulle piste, complici anche le abbondanti nevicate e le condizioni meteo favorevoli, la Riserva Bianca continua a imporsi come teatro di allenamenti di alto livello.

Reduce dall’intenso weekend di festeggiamenti per il 110° anniversario della prima gara di sci alpino aperta ai civili, infatti, il comprensorio torna ad ospitare gli atleti della squadra nazionale maschile A e B di sci alpino, già presenti sulle discese limonesi all’inizio di gennaio per la preparazione atletica in vista delle prime gare di Coppa Europa.

Coordinati dagli allenatori Roberto Saracco, Tiziano e Luca Vuerich, Aurelio Barra Patrick Merlo, e dal fisioterapista e aiuto allenatore Alberto Sugliano, gli Azzurri si alleneranno da oggi e fino a giovedì 15 febbraio sulla pista Armand a Quota 1400. Si tratta delle ultime prove in pista Giuliano Razzoli, oro olimpico a Vancouver 2010, che insieme a Tommaso Sala, Simon Maurberger, Hannes Zingerle, Fabian Bacher, Andrea Ballerin e Federico Liberatore, sarà impegnato nelle gare di Coppa Europa sulle nevi svizzere di Jaun venerdì 16 e sabato 17 febbraio.

In questi tre giorni gli atleti faranno le prove in pista al mattino e la preparazione “a secco” nel pomeriggio presso il Campo Bike di Limone in località Fantino.

“La preparazione ottimale delle piste a questi livelli non è scontata e richiede un grande sforzo in termini di organizzazione tecnica e logistica – commenta il limonese Roberto Saracco, responsabile tecnico Gigante e Slalom in Coppa Europa – Per questo ringraziamo la Lift spa, società di gestione degli impianti di Limone, per la collaborazione, complimentandoci per la professionalità dimostrata da tutto lo staff coinvolto”.

“Siamo la stazione sciistica più antica d’Italia e il punto di riferimento del Basso Piemonte – aggiunge il vicepresidente Lift Nicola DalmassoL’esperienza secolare che abbiamo alle spalle ci permette di offrire un livello tecnico avanzato nella preparazione piste, in modo da soddisfare le esigenze degli atleti anche ai massimi livelli. È per questo che i campioni amano allenarsi sui nostri pendii”.

La settimana scorsa la stazione ha ospitato gli sciatori della nazionale spagnola, che ha scelto le piste limonesi per la preparazione in vista delle gare olimpiche in Corea.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.