In tribunale udienze a singhiozzo per lo sciopero degli avvocati

Deciso nell'ambito della "Giornata della dignità e dell'orgoglio dell'Avvocatura"

Più informazioni su

Imperia. Anche a Imperia udienze a singhiozzo (oggi erano fissate udienze nell’aula del giudice Gamba) per lo sciopero degli avvocati organizzato dall’Organismo Congressuale Forense nell’ambito della “Giornata della dignità e dell’orgoglio dell’Avvocatura e della salvaguardia delle tutele: parliamone prima”.

Lo sciopero, che segue la manifestazione unitaria dello scorso 16 febbraio, cade in periodo di campagna elettorale a pochi giorni dalle elezioni del prossimo 4 marzo. L’obiettivo degli organizzatori è sensibilizzare l’opinione pubblica e (a questo punto) il governo prossimo venturo sui “valori irrinunciabili” legati alla professione forense: la professione quale “strumento di composizione delle distorsioni sociali e del mercato”; il concetto della irrinunciabilità della tutela giudiziaria dei diritti, anche nella forma della giustizia di prossimità; l’autonomia e l’indipendenza dell’Avvocatura; il diritto ad una “giusta” remunerazione della prestazione professionale”. Varicordato che l’OCF, che sostituisce l’OUA, è l’organismo preposto ad attuare le decisioni del Congresso Nazionale Forense ai sensi dell’art. 39 della Legge sull’ordinamento forense (L.247/2012).

Più informazioni su