Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, la Coldiretti incontra i candidati alle prossime elezioni politiche

Sono state illustrate le richieste che la Coldiretti presenta al nuovo Parlamento

Imperia. La Coldiretti ha incontrato numerosi candidati alle prossime elezioni politiche. Nel corso dell’incontro, cui hanno preso parte anche una trentina di esponenti dell’associazione, sono state illustrate le richieste che la Coldiretti presenta al nuovo Parlamento, e che si possono così riassumere:

– Etichettatura obbligatoria per tutti gli alimenti
– Istituzione del Ministero del cibo
– Processi di semplificazione della burocrazia per le imprese agricole
– Eliminazione del segreto sulle importazioni di prodotti alimentari
– Approvazione definitiva del disegno di legge sui reati agroalimentari

Il tutto inquadrato nella campagna da tempo in atto per ottenere una più efficace trasparenza della filiera agroalimentare, a difesa sia dei produttori che dei consumatori.

La politica della Coldiretti (Siamo a-partitici, ma non a-politici) è stata spiegata dal presidente Antonio Fasolo e dal direttore Domenico Pautasso. Sono poi intervenuti nella discussione i candidati Giorgio Mulé, Pietro Mannoni, Paolo Ripamonti, Piera Poillucci e Carla Nattero.

Particolare attenzione è stata rivolta alla tutela dei prodotti nazionali contro il “falso made in Italy” che ormai rappresenta una fetta consistente dell’agroalimentare, con un fatturato di 60 miliardi di euro, e alla necessità di salvaguardare il nome Taggiasca dall’invasione di prodotti similari provenienti da Spagna, Albania, ex Jugoslavia e Grecia. A questo proposito è stato auspicato un approfondito confronto con tutti i protagonisti del settore.

Ecco alcuni spunti che spiegano meglio la posizione della Coldiretti: Le richieste Coldiretti

Dop Taggiasa: Dop Taggiasca, perché…

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.