Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, il Comune non è debitore verso la Tradeco: la conferma arriva dal tribunale

Per il recupero crediti, i lavoratori dovranno agire verso la società

Più informazioni su

Imperia. Il 1 febbraio il tribunale di Imperia, nella persona della dottoressa Francesca Siccardi, ha emesso la sentenza n. 15/2018 con la quale ha disposto “l’annullamento” delle ordinanze opposte, ovverosia l’annullamento delle ordinanze di assegnazione delle somme emesse a carico del Comune di Imperia nella nota vicenda avverso Tra.de.co avviata dai lavoratori.

Con il disposto annullamento si ristabilisce, pertanto, la veridicità e la correttezza della dichiarazione negativa ex art. 547 c.p.c. resa dal Comune di Imperia, la quale ha dichiarato di non essere debitrice verso Tra.de.co e, per l’effetto, di non poter soddisfare essa il debito che la Tra.de.co ha verso i lavoratori.

La sentenza in oggetto – che segue a numerose altre pronunce del medesimo Tribunale di Imperia con le quali è stata altresì dichiarata la inammissibilità della chiamata in causa nei giudizi di merito del Comune di Imperia – è di particolare importanza perché pone fine a due anni di illegittime attività esecutive poste in essere dai lavoratori avverso il Comune di Imperia proprio in forza di dette ordinanze oggi annullate.

In tutti i giudizi di esito positivo per il Comune di Imperia, questo è stato sempre assistito e difeso dai legali più volte destinatari di ingrati commenti.

Il Comune di Imperia esprime la più ampia solidarietà verso i Lavoratori che, pertanto, ed in conseguenza, dovranno correttamente agire avverso la Tradeco per il recupero dei propri crediti, come più volte lo stesso Comune di Imperia ha indicato, chiarito e suggerito nel massimo rispetto del loro interesse e della degna e corretta remunerazione del lavoro da loro svolto.

Eventuali responsabilità legali nascenti dalla superiore vicenda saranno attentamente vagliate ai fini della completa tutela dei diritti dell’Ente scrivente e dei suoi rappresentanti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.