Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il candidato Lega Nord Di Muro: “Siamo l’ultima provincia dell’Impero ma è arrivato il momento di dire basta” foto

Ha incontrato la cittadinanza al cinema Centrale di Sanremo durante un convegno dedicato al padre del federalismo in Italia, Gianfranco Miglio

Sanremo. «Noi siamo l’ultima provincia dell’Impero ma è arrivato il momento di dire basta, di far tornare il Ponente ligure protagonista e di sedere in quei tavoli romani dove si discute di finanziamenti, opere pubbliche, magari anche tirando qualche pugno sul tavolo». Dopo aver visitato numerosi Comuni e incontrato diverse amministrazioni, il candidato leghista della provincia di Imperia per la Camera dei Deputati, Flavio Di Muro, questa mattina ha incontrato la cittadinanza al cinema Centrale di Sanremo per commemorare il politologo Gianfranco Miglio, padre del pensiero federalista in Italia e fondatore del partito del Carroccio.

Lega Nord - sezione di Sanremo

Il convegno, al quale sono intervenuti il capogruppo regionale Alessandro Piana, il segretario della sezione sanremese Vinicio Tofi e il professor Stefano Bruno Galli, docente di storia delle dottrine politiche all’Università degli Studi di Milano, è stato per il vicesegretario regionale di Lega Nord in corsa alle elezioni del 4 marzo un’occasione di confronto su quelle problematiche e criticità dell’entroterra ponentino poste al centro della sua agenda.

«La sezione di Sanremo della Lega Nord ha organizzato questo incontro per spiegare le ragioni del federalismo, iniziando dall’opera del professor Miglio che è stato ideologo della Lega e del federalismo in Italia – ha spiegato Di Muro –. Come tutti sanno, il federalismo è una dottrina politica ma anche una forma di organizzazione dello Stato e un modo di pensare. Personalmente sono qui in quanto attuatore pratico di questa ideologia».

«Io sono un candidato del territorio – ha sottolineato – e la mia candidatura deriva dalla volontà di rappresentare le istanze della provincia di Imperia nei palazzi romani. Istanze che non avrebbero voce senza un eletto che conosca i problemi e le esigenze dei Comuni, delle amministrazioni, delle associazioni di categoria, di tutti quelli che hanno pratiche aperte e irrisolte qui nel Ponente. La mia candidatura è per rappresentare quel legame necessario fra territorio e Roma».

«Sono tanti i punti fondamentali del mio programma politico – ha aggiunto Flavio Di Muro, il cui tour elettorale proseguirà domenica mattina a Triora e a Molini nell’alta valle Argentina –, a partire dalle cose irrisolte, quali il settore delle infrastrutture e dei trasporti, proseguendo sullo sviluppo economico, sui fondi europei per i quali bisogna lavorare, lavorare ancora di più, lavorare meglio così da mettere in sinergia tutte le occasioni di rilancio che si possono portare sul territorio imperiese. Questo è il mio impegno».

Al termine del convegno, dove è stato illustrato il percorso che ha portato Miglio alle conclusioni di individuare nel federalismo l’unica soluzione dei malanni dello Stato moderno, è seguita una cerimonia di intitolazione della sezione di Sanremo di Lega Nord proprio al precursore del federalismo italiano, di cui per altro quest’anno ricorre il centenario della nascita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.