Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Iacobucci guida la delegazione ligure a Roma per la firma del patto per l’Italia foto

I capilista liguri Iacobucci, Opicelli e Balleari hanno deposto insieme all'on. Meloni un fiore all'altare della patria in onore dei caduti per l'Italia

Liguria.  Trasferta romana anche per i candidati liguri alla Camera e al Senato guidati da Massimiliano Iacobucci, capolista alla camera dei deputati di Fratelli D’Italia per la Liguria di Ponente.

Iacobucci, Opicelli, Balleari, Mognol, Serafini  hanno costituito la rappresentativa ligure a Roma per la firma del patto per l’Italia, fortemente voluto dal leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni per garantire agli elettori italiani che gli eletti di Fratelli d’Italia saranno moralmente e formalmente impegnati a difendere gli interessi degli italiani più deboli e delle categorie più bisognose di interventi da parte dello Stato.

Il patto sottoscritto dai candidati di Fratelli D’Italia alle politiche 2018 contiene anche il giuramento di non aderire a nessun tipo di “inciucio” o compromesso che dovesse essere proposto dopo il 4 marzo a seconda dell’esito del voto, ovvero garantire di essere coerenti e fedeli ai principi del centrodestra contenuti nei programmi della coalizione.

I capilista liguri Iacobucci, Opicelli e Balleari hanno poi deposto insieme all’on. Meloni un fiore all’altare della patria in onore dei caduti per l’Italia. Iacobucci ha poi incontrato l’on. Guido Crosetto, on. Daniela Santanchè e l’on. Carlo Fidanza con i quali si è soffermato a discutere sulle politiche relative a Liguria, Piemonte e Lombardia a tutela delle categorie economiche con particolare riferimento trasporti, infrastrutture, commercio, agricoltura, ambulanti e balneari. Dopo gli incontri ufficiali il capolista ligure Iacobucci accompagnato dalla candidata al senato Deborah Mognol hanno reso omaggio alle Reali Tombe del Pantheon dove tra gli altri riposano la “bordigotta” Regina Margherita e il Re Vittorio Emanuele.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.