Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gli studenti dell’istituto Hanbury-Ruffini: “Il Videofestival è una vetrina per la nostra città e non vorremmo vederlo in altre”

Il tentativo degli studenti imperiesi di salvare l'evento con una lettera rivolta al Sindaco

Più informazioni su

Imperia. Gli studenti dell’istituto turistico Hanbury-Ruffini hanno deciso di manifestare apertamente il proprio sostegno al Videofestival Imperia scrivendo una lettera indirizzata al Sindaco per evitare che la città possa perdere un evento di tale portata:

Al Signor Sindaco di Imperia,

Siamo i ragazzi dell’istituto tecnico turistico, ma siamo anche lo staff dei Videofestival e da anni partecipiamo alla manifestazione occupandoci della distribuzione dei materiali, della promozione dell’evento, dell’accoglienza in sala durante le proiezioni e di tante altre attività.

Il Videofestival è un evento internazionale perché vi partecipano tantissimi paesi del mondo e ogni anno vede aumentare le presenze.

Il Videofestival è un evento culturale di spessore, perché permette di vedere video, documentari e cortometraggi che altrimenti non arriverebbero mai al pubblico, perché esclusi dai circuiti delle grandi major internazionali.

Il Videofestival è un evento turistico, in una città che vuole e deve essere turistica.

Il Videofestival è anche il “luogo” dove abbiamo potuto manifestare la nostra istanza di avere una sede; è un evento che abbiamo visto crescere assieme a noi.

Il Videofestival è questo e tante altre cose.

Il Videofestival è il festival di Imperia, una vetrina per la nostra città, e non vorremmo vederlo in altre, perdere questo riferimento culturale non sarebbe un vantaggio per noi giovani e per gli appassionati di tutte le età.

Dopo queste considerazioni, chiediamo all’amministrazione comunale di fare il possibile per continuare a sostenere l’evento nei tempi stabiliti, sappiamo che la città si sta attivando per una raccolta fondi e noi, come scuola, siamo pronti a contribuire.

Il nostro Videofestival è cinema: “Non c’è forma d’arte come il cinema per colpire la coscienza, scuotere le emozioni e raggiungere le stanze segrete dell’anima”, affermava Ingmar Bergman.

Gli studenti e le studentesse dell’ istituto tecnico turistico Hanbury-Ruffini di Imperia.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.