Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Amate i gatti e vi piace viaggiare: tra le mete consigliate in Italia spunta Seborga

Promosso dai gattofili il borgo medievale alle spalle di Bordighera

Più informazioni su

Seborga. C’è anche l’autoproclamato principato di Seborga tra le mete turistiche consigliate agli amanti dei piccoli felini. Su siti internet com “SiViaggia” e altri analoghi, il nome del piccolo borgo dell’entroterra di Bordighera compare vicino a quello di mete assai più lontane, come le isole di Aoshima, soprannominata “Cat Island”, e Tashiro-Jima che si trovano in Giappone.
Ad Aoshima, un’isola piccolissima abitata soprattutto da pescatori, si trovano poco meno di 100 abitanti e oltre 800 gatti.

E se le proporzioni non sono le stesse a Seborga, dove i gatti randagi sono circa una quarantina, poco importa: i siti di viaggi la definiscono una meta tranquilla “in cui i gatti nel corso degli anni hanno trovato rifugio e accoglienza”. In effetti, l’idea delle “gattare” del paese è quella di trasformare Seborga in un villaggio per gatti, dotato di casette sparse per il paese in grado di dare un riparo ai mici nelle giornate più fredde, oltre a posizionare abbeveratoi e distributori di crocchette.

Tra le altre mete consigliate per i gattofili, compaiono poi anche Instanbul, popolata da moltissimi mici soprattutto presso la famosa basilica di Santa Sofia, e la misteriosa e affascinante Houtong, a Taiwan: diventata una delle mete preferite dagli appassionati di gatti.

Non tutti, però, possono permettersi viaggi così lunghi e allora perché non approfittare della vicinanza di Seborga per trascorrere un po’ di tempo con i mici? Sicuramente le loro fusa non possono che giovare a chi deciderà di avvicinarsi a loro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.