Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Allenamenti congiunti e partita amichevole tra il team Espartanos del Sur e i Waves RDF Sanremo foto

Sei giorni in cui gli atleti cileni e matuziani hanno potuto non soltanto affinare tecnica e fondamentali, ma anche conoscersi e porre le basi per una duratura amicizia

Sanremo. Si è conclusa con un bilancio oltre modo positivo la settimana di permanenza a Sanremo della delegazione del team Espartanos del Sur di Santiago del Cile.

Sei giorni di intensi allenamenti (sia teorici che pratici) in cui gli atleti cileni e matuziani hanno potuto non soltanto affinare tecnica e fondamentali, ma anche conoscersi e porre le basi per una duratura amicizia. Ieri, sul campo in erba dell’impianto di atletica di Pian di Poma, l’esperienza si è conclusa con una giornata di sport, di festa e di amicizia: la formazione mista Waves/Espartanos ha affrontato in uno scrimmage amichevole la Masnada Hellequin, senior team composto dai migliori giocatori di football americano della Liguria (e non solo) che hanno iniziato la loro avventura nello sport a stelle e strisce per antonomasia negli anni ’80 e ’90, segnando un’epoca pionieristica ma esaltante.

Il match, duro ma corettissimo, è stato in bilico sino all’ultimo secondo: l’ardore e la freschezza dei ragazzi in bianco-azzurro contro l’esperienza pluridecennale ed il “peso” degli avversari in nero che, alla fine hanno prevalso per 7 – 6.

“Non è stato facile amalgamare la squadra – dice l’head coach Max Modena sia per i differenti sistemi di gioco, sia per il poco tempo passato insieme, sia per la difficoltà oggettiva a capirsi, ma i ragazzi sono stati fantastici e si sono battuti con coraggio e determinazione. Devo ringraziare Walter Sabbioneda in rappresentanza della IAAFL, tutti i miei collaboratori e soprattutto lo staff cileno, che si è dimostrato disponibile in ogni momento”.

Staff che, per bocca del presidente, ha ringraziato i Waves e la città di Sanremo per la magnifica ospitalità.
Nella migliore tradizione del football americano, la giornata si è conclusa a tavola all’insegna del fair-play e dell’allegria.

La chiusura spetta al presidente dei Waves R.d.F. Sanremo, Nicola Stefanucci, che dichiara: “Non credo di peccare di presunzione se affermo che, in questo momento, gli WAVES rappresentano il sodalizio cittadino con la più spiccata vocazione internazionale. Nel 2019 si svolgeranno in Spagna i CSIT World Sports Games, manifestazione che racchiude moltissime discipline sportive e che viene organizzata, con cadenza biennale, dalla Confédération sportive internationale du travail (CSIT). La IAAFL è stata incaricata di organizzare un torneo di football americano come disciplina dimostrativa ospite per la prima volta ai giochi. I Waves faranno di tutto per esserci!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.