Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ville di lusso acquistate in Costa Azzurra, arrestata la “testa di legno” del magnate Kerimov

Più informazioni su

Antibes. Un uomo d’affari svizzero Alexander Studhalter considerato la testa di legno del senatore russo Souleyman Kerimov è stato arrestato nell’ambito di un’inchiesta che riguarda la compravendita di alcuni immobili in Costa Azzurra.  Una storia raccontata anche dal quotidiano Nice Matin.

Sotto la lente degli inquirenti è finita la Villa Hier, a Cap ’Antibes. L’affare dell’immobile è valutato intorno ai 90 milioni di euro. Così dopo la scarcerazione dell’oligarca del Daghestan dietro il pagamento di una cauzione da 40 milioni di euro a finire nei guai è stata quella che potrebbe essere una presunta “testa di legno” anche il suo legale ha escluso un ruolo in questa vicenda giudiziaria.

Prima di Alexander Studhalter  la polizia francese aveva fermato e poi rimessa in libertà Irina Sadykova, l’agente immobiliare che aveva condotto l’affare. Una delle ipotesi ventilate dalla procura transalpina è quella che dietro questi affari ci siano delle operazioni di riciclaggio di denaro.  La magistratura francese, tra l’altro, sospetta  che Kerimov sia il proprietario occulto di almeno quattro ville e di un terreno a Cap d’Antibes, per un importo stimato attorno ai 750 milioni di euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.