Quantcast

Sanremo incidente fotocopia al mortale di stamattina, ma stavolta non c’è la tragedia foto

Una 25enne è rimasta ferita in corso Mazzini, dove questa mattina ha perso la vita Francesco Viola

Sanremo. Oltre all’Aurelia bis, la “città dei fiori” avrebbe potuto avere anche una “tragedia bis”: nello stesso punto in cui questa mattina ha perso la vita il 42enne Francesco Viola e con una dinamica simile, una ragazza di 25 anni alla guida di una moto da strada è rimasta ferita a seguito di uno scontro con un’auto condotta da un uomo che, proveniente da Sanremo, stava svoltando a sinistra.

Un incidente” fotocopia” a quello delle 7,30 di oggi. A cambiare è stato solo il finale: questa sera, intorno alle 18,30, non ci sono genitori, mogli, mariti o figli a piangere il loro caro. Ma il fatto che nell’arco di 12 ore si contino un morto e un ferito nel medesimo tratto di Aurelia e per una dinamica analoga la dice lunga sulla pericolosità di quella strada.

Sempre in corso Mazzini, a pochi metri dal duplice schianto, un anno e mezzo fa aveva perso la vita il 17enne Giuseppe Tuscano. Dopo quella tragedia venne installato un semaforo che scatta non appena vengono superati i 50 km all’ora. Un provvedimento che, alla luce di quanto accaduto oggi, evidentemente non basta più.