Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pendolari del ponente d’accordo con Legambiente: “Il servizio Trenitalia è da migliorare”

Disagi e soprattutto treni che non rispettano gli orari

Imperia. “Pendolaria”, il rapporto annuale di Legambiente, boccia i trasporti regionali su rincari e servizi. E sono d’accordo sull’analisi appena pubblicata anche i pendolari del Comitato utenti Trenitalia del Ponente. Senza troppi giri di parole spiegano che “effettivamente l’indagine ha messo a fuoco rincari record per la Liguria che sono aumentati del 48.9%, ma anche diverse criticità soprattutto lungo la linea Savona-Ventimiglia”.

Non solo. Nel rapporto di Legambiente viene sottolineato come il 2017 è stato un anno caratterizzato soprattutto da proteste e disagi. Nonostante il cambio d’orario e le nuove stazioni di Andora, Diano Marina e Imperia, inaugurate a dicembre 2016 e quindi sia stata attivata la variante di tracciato a doppio binario fra Andora e San Lorenzo al Mare, restano alcuni problemi da risolvere a cominciare dalla puntualità dei treni.

“Come sottolineato da Legambiente – dicono i pendolari – il materiale rotabile non risulta assolutamente in grado di soddisfare le richieste di pendolari e turisti con carrozze in condizioni penose, specialmente nel caso dei treni regionali”. Le tariffe applicate in Liguria sarebbero tra le più alte d’Italia a fronte di un taglio dei servizi dell’8.1%. Qualcosa insomma andrebbe cambiato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.