Quantcast
Nuove strategie per promuovere l'olio e il basilico della Riviera - Riviera24
Dieta mediterranea

Nuove strategie per promuovere l’olio e il basilico della Riviera

Campagna promossa dai Consorzi di Tutela dell’Olio Riviera Ligure DOP e del Basilico Genovese DOP col ministero delle Politiche agricole

Imperia. L’olio e il basilico si promuovono insieme attraverso una campagna promossa dai Consorzi di Tutela dell’Olio Riviera Ligure DOP e del Basilico Genovese DOP, cofinanziata dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali. L’obiettivo è quello di rafforzare la visibilità dei prodotti che da sempre fanno parte della dieta mediterranea. La presentazione è stata fatta oggi ad Albenga. Iniziata a dicembre per poi proseguire a gennaio, diverse emittenti regionali liguri tra queste Imperia Tv, quindi lombarde e piemontesi sono state coinvolte nell’azione di informazione al largo pubblico sugli intenti della campagna con uno spot audiovisivo promozionale di 20 secondi. Si sviluppa così una stretta strategia già in essere dal 2012 la quale risiede nel fatto che Olio Riviera Ligure e Basilico Genovese sono le uniche denominazioni di origine protetta della Liguria del settore food. Insieme danno vita alla più famosa salsa al mortaio, il pesto. Si uniscono le forze per raggiungere gli stessi obiettivi nel Nord Ovest italiano. «Con questa azione – spiega Mario Anfossi – vogliamo migliorare la conoscenza delle due DOP liguri, l’olio Riviera Ligure e il Basilico Genovese, divulgandone le principali caratteristiche, ma anche sostenere il turismo enogastronomico e culturale nella regione Liguria». Il concept della campagna di comunicazione ha un impatto immediato e intende promuovere la qualità dei prodotti DOP liguri, legati al territorio che li genera e a produttori tenaci e depositari di un sapere secolare. Lo stile rapido ed incisivo dello spot audiovisivo intende sottolineare le peculiarità uniche dell’Olio extravergine di oliva DOP Riviera Ligure e Basilico Genovese DOP come prodotto legato al territorio per raggiungere il grande pubblico dei consumatori in ambito regionale – Liguria, Piemonte, Lombardia -, gli operatori del settore gastronomico e della ristorazione, il turista enogastronomico, il turista culturale, il settore del benessere.
Carlo Siffredi, Presidente del Consorzio di Tutela dell’Olio Riviera Ligure DOP ne è convinto: «Con questa campagna promozionale intendiamo far capire l’importanza del marchio comunitario della Denominazione di Origine Protetta anche nel settore degli oli di oliva. E il DOP Riviera Ligure è sicuro e buono con la doppia garanzia di tracciabilità e qualità. Ed è anche sinonimo di paesaggio, di uomini, di cultura, di tradizioni, di ambiente. È presente nella Grande Distribuzione, ma chiedetelo nei ristoranti e, nei negozi di gastronomia. Le bottiglie sono immediatamente riconoscibili dal collarino giallo numerato del Consorzio».
Sullo stesso piano si pone anche Mario Anfossi, Presidente del Consorzio di Tutela, del Basilico Genovese DOP, da lui visto come «emblema gastronomico della Regione, richiamo culturale, riflesso di una immagine agricola costiera che sa di sole e di mare, particolare, eccellente, in una parola unico. Insieme all’olio Riviera Ligure DOP coinvolgiamo tutti gli operatori della filiera, gli addetti ai lavori della gastronomia e ovviamente il pubblico. Tutti possono comprendere le caratteristiche proprie del Basilico Genovese DOP e la sua intima origine produttiva legata al territorio, il suo profumo, il suo sapore, celebri nel mondo».

commenta