Quantcast
Nizza, polizia disarmata nelle scuole per rafforzare sicurezza: il sindacato insorge - Riviera24
Costa azzurra

Nizza, polizia disarmata nelle scuole per rafforzare sicurezza: il sindacato insorge

Gli agenti saranno quelli della municipale

riviera24 -  police municipale

Nizza. Il ministro francese dell’Istruzione, Jean-Michel Blanquer, ha convalidato la richiesta del sindaco Christian Estrosi che vuole sperimentare la presenza della polizia a scuola per rafforzare la sicurezza. Secondo quanto scrive Nice Matin saranno agenti della controparte transalpina della nostra Polizia Municipale. Saranno disarmati.

Il sindacato francese “Unione di difesa della polizia municipale”, ha però criticato la decisone e si rammarica di non essere stato consultato.La sigla sindacale d’oltralpe è particolarmente preoccupata per la sicurezza del poliziotto municipale di turno nella scuola in caso di un attacco terroristico. “È ovvio che nel caso di un attacco terroristico in una scuola, il poliziotto sarà un bersaglio privilegiato del terrorista, che senza una difesa non può contrattaccare“, scrive il presidente del sindacato in una dichiarazione al quotidiano nizzardo.

E aggiunge: “L’effetto desiderato ha un’alta probabilità di essere nullo, oltre al fatto che pone il poliziotto in una situazione più che spiacevole”. Il Comune nizzardo non ha tardato a rispondere a queste critiche. “La città di Nizza lavora con lo Stato e i sindacati sulle modalità di questa sperimentazione e, in ogni caso, mira a sostenere i team di gestione scolastica e il personale nella costruzione di missioni di sicurezza. che stanno diventando sempre più dispendiosi in termini di tempo, in modo che possano concentrarsi esclusivamente sul benessere dei ragazzi, quindi è importante alleviare il personale di compiti eccessivi per i quali non sono stati addestrati “

commenta