Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Musica contro le mafie a Casa Sanremo: valorizzare canzoni e artisti contro l’indifferenza e la rassegnazione

Valorizzare le canzoni e gli artisti che si fanno veicolo di messaggi profondi contro l’indifferenza e la rassegnazione

Sanremo. Martedì 6 febbraio a Casa Sanremo l’associazione Musica contro le mafie della rete Libera premia la nuova musica italiana impegnata nel cambiamento sociale responsabile.

Il salotto di hospitality del 68° Festival della Canzone Italiana accoglie, infatti, i vincitori dell’8^ edizione del Premio Musica contro le mafie: Picciotto con Amarcord 2.0 (vincitore anche del Premio Winner Tour del valore di 15.000 euro con bando di Nuovo Imaie) e Chiara Effe con Non son Buono. Alla cerimonia di premiazione si assegnano anche le altre targhe del Premio: la Menzione speciale Musica contro le mafie agli Stag, la menzione su segnalazione del Club Tenco a Simone Fornasari e la targa SIAE a Laura Pizzarelli.

I momenti al Palafiori dedicati a Musica contro le mafie sono due, uno al mattino e uno alla sera, entrambi finalizzati a valorizzare le canzoni e gli artisti che si fanno veicolo di messaggi profondi contro l’indifferenza e la rassegnazione, capaci di diffondere i valori della responsabilità e della cittadinanza attiva.
Il primo momento inizia alle 11 con l’incontro “Musica contro le mafie – Words&Awards” nella sala Ivan Graziani Theatre, in cui la riflessione con i giovani studenti delle scuole superiori del territorio ligure (I.I.S. Marconi di Imperia e I.I.S. Colombo di Sanremo) si unisce alle emozioni della premiazione ufficiale dei vincitori del Premio Musica contro le mafie.

Durante l’appuntamento mattutino, condotto da Red Ronnie alla presenza del presidente dell’associazione Musica contro le mafie, Gennaro de Rosa, il patròn di Casa Sanremo Vincenzo Russolillo e altri ospiti, si presentano le attività principali dell’associazione e il programma dell’ultima edizione della “5 Giorni di Musica contro le mafie”, manifestazione fatta di concerti, workshop, incontri, showcase, mostre per riflettere, conoscere storie e ricordare persone che hanno contribuito a cambiare in meglio la società.
Il secondo momento è alle 19.30 per assistere all’esibizione musicale degli artisti vincitori del premio nell’esclusiva Sala Lounge di Casa Sanremo, durante l’aperitivo che precede l’attesissima prima serata del Festival.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.