Quantcast

L’Ancri di Imperia-Sanremo sostiene il progetto “Decoro delle bandiere”

In occasione della prossima “Festa del tricolore” che si terrà domenica 7 gennaio

Sanremo. La sezione territoriale di Imperia – Sanremo dell’Ancri, Associazione nazionale cavalieri al merito della repubblica italiana, di recente istituzione, sostiene il progetto “Decoro delle bandiere” nato prendendo spunto dai 70 anni della firma della Costituzione della Repubblica italiana. Ne ha dato notizia il presidente nazionale cav Tommaso Bove il quale ha commentato l’iniziativa asserendo: “Questa è l’Ancri … col suo senso delle Istituzioni e con i valori portanti della Repubblica!”.

Il proposito ha avuto seguito a segnalazione di un socio ed è stato preso in considerazione dal grand. uff. Francesco Tagliente, delegato nazionale per i rapporti istituzionali, quindi proposto ed approvato dal direttivo nazionale. Il progetto è finalizzato a contribuire a garantire il decoro del tricolore, primo simbolo ufficiale identificativo della Repubblica.

Ogni ufficio pubblico deve designare un responsabile, come da disposizioni in vigore, che viene indicato flag man, al fine di garantire la corretta esposizione delle bandiere. In tempi recenti si nota sempre più frequentemente che su edifici pubblici sono esposte bandiere lacerate, scolorite, sporche, strappate, avvolte all’asta. Lanciando il progetto “Decoro delle bandiere”, l’Ancri ritiene doveroso promuovere ogni possibile iniziativa per contribuire a tenere alto il decoro e la dignità della bandiera simbolo della Repubblica.

La presidenza nazionale Ancri valuterà eventuali richieste ricevute da parte di organismi pubblici che non siano nelle condizioni di provvedere in proprio all’acquisto delle bandiere in non consone condizioni, anche su segnalazione delle strutture territoriali. Previa delibera del direttivo nazionale, compatibilmente con le risorse economiche disponibili, provvederà all’acquisto e alla fornitura del materiale necessario alla messa in decoro, con modalità da concordare.

L’Ancri ricorda che l’obbligo di rispettare il decoro delle bandiere riguarda anche i privati; i drappi, le insegne e le bandiere con i colori della città o di altri paesi, esibite per iniziativa personale degli esercenti per arredare alberghi o esercizi commerciali, non possono essere logore, scolorite, strappate, sporche o male avvolte all’asta. Sottolinea che un privato gestore di un pubblico esercizio può esporre le bandiere straniere a condizione che esibisca anche la bandiera italiana e ne rispetti il decoro.

La sezione territoriale di Imperia – Sanremo ricorda che la prossima domenica 7 gennaio ricorre la “Festa del tricolore” ed invita all’esposizione della bandiera nazionale alle finestre.