Quantcast

Imperia mobilitata per Max, sfrattato e senza lavoro

È un trentenne che gira in città con due cani, si cerca una sistemazione provvisoria

Imperia. Imperiesi mobilitati per Max. Da un appello lanciato da Alessandra Bianchimani è partita una caccia al posto dove poter sistemare un trentenne imperiese rimasto senza lavoro e senza soldi in tasca.

Una corsa contro il tempo motivata dal fatto che Max, lunedì prossimo, dovrà lasciare la casa dove viveva perché sfrattato. Ed ecco allora che Alessandra Bianchimani si è appellata “al buon cuore della gente nella speranza che qualcuno, superata anche la diffidenza possa aiutarlo”.

Max è un ragazzo di Imperia con due cani femmina derivati maremmani. Cerca lavoro e casa, ma nel frattempo non avendo lavoro, appunto, ha subito lo sfratto e da lunedì sarà in mezzo ad una strada. “È un ragazzo serio se ne stava occupando una amica che però in questi giorni non c’è per motivi di salute perciò sto cercando una soluzione per lui”, dice Alessandra Bianchimani che ora attende notizie da chiunque abbia voglia di trovare una sistemazione anche provvisoria per Max.