Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, il Pd presenta un’interrogazione sulla gestione “in house” della raccolta rifiuti

Mezzera (Pd): "Riteniamo fondamentale che le decisioni del consiglio comunale divengano realtà"

Imperia. Il gruppo consiliare del Partito Democratico di Imperia, ha presentato un’interrogazione con risposta scritta, relativa alla gestione “in house” della raccolta rifiuti.

Il consiglio comunale di Imperia, lo scorso 28 giugno, aveva infatti deliberato ed impegnato la giunta a procedere affinché terminasse il lungo periodo di gestione attraverso le ordinanze sindacali e le proroghe alla Teknoservice.

Si impegnava inoltre il Sindaco e l’amministrazione ad optare, definitivamente, per la gestione in house. A seguito di questo passaggio consiliare la giunta aveva poi deliberato, in data 20 luglio 2017, la costituzione di una commissione che gestisse tale situazione.

Nella delibera di giunta si indicava Amaie Energia, come possibile gestore “in house” del servizio di raccolta rifiuti.

Come denunciano i portavoce del gruppo consigliare Pd, però, dopo tali passaggi, il lavoro della commissione non era stato in alcun modo reso pubblico e condiviso con il consiglio comunale.

Da qui la decisione del gruppo Dem di presentare un’interrogazione con risposta scritta è tesa a fare luce sul percorso in atto.

“Come gruppo Pd – afferma la capogruppo democratica Gianfranca Mezzera – riteniamo fondamentale che le decisioni del consiglio comunale divengano, rapidamente, realtà. La gestione in house, attraverso la società pubblica Amaie Energia, è per noi fondamentale. Come Partito Democratico pensiamo infatti che le esperienze similari, vissute da altri importanti comuni della nostra provincia, siano positive. La gestione in house permette un forte controllo da parte del comune”.

“L’adesione convinta alla raccolta differenziata – continua la capogruppo Mezzera – è l’unico strumento che mette insieme un forte rispetto dell’ambiente ed una presa di coscienza civica da parte dei cittadini. Per tutti questi motivi chiediamo al Sindaco a che punto sia il lavoro della commissione da lui nominata e di accelerare il percorso deciso dal consiglio comunale, nell’interesse della città di Imperia e dei suoi cittadini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.