Quantcast
Epidemia

Imperia, da dicembre a oggi 15 casi di morbillo certificati dall’Asl

"Unica forma di prevenzione: vaccinarsi per limitare l'insorgere di focolai"

vaccini

Imperia. Sono 15 i casi di morbillo che si sono verificati, dal mese di dicembre ad oggi e registrati dall’Asl imperiese.

Di questi, solamente in 2-3 casi il contagio è avvenuto all’interno del plesso ospedaliero.

“I restanti contagi – riferiscono i portavoce dell’Asl 1- possono essere avvenuti negli ambienti domestici, piuttosto che in altri contesti esterni alle strutture sanitarie”.

“In tutti i casi di permanenza, all’interno dell’ospedale, di pazienti ai quali è stato diagnosticato il virus del morbillo sono stati posti in atto i protocolli previsti per evitare il diffondersi della malattia. Analogamente sono anche attuate le procedure previste nei confronti dei famigliari e delle persone venute a contatto con i casi conclamati”.

L’azienda sanitaria ha inoltre ribadito che la diffusione dei casi di morbillo non è riconducibile ad alcun tipo di epidemia e che, a quanto risulta ad oggi, l’ultimo caso di adulto ricoverato presso l’Asl1 verrà dimesso entro le prossime 48 ore, esaurendo così questo “cluster” di casi di morbillo alcuni dei quali hanno necessitato il ricovero ospedaliero.

“Resta ferma la necessità – ha infine spiegato l’Asl – come unica forma di prevenzione della malattia, quella di vaccinarsi in modo da limitare al massimo eventuali insorgenze di successivi focolai”.

commenta