Furto in villa a San Lorenzo, arresto convalidato per pregiudicato trentunenne

L’uomo, con precedenti penali, ha tentato un colpo ma è stato scoperto dalla proprietaria

San Lorenzo al mare. Non ha fatto in tempo a prendere nulla il pregiudicato tunisino T.D. di 31 anni, senza fissa dimora, che due sere fa aveva tentato tentato di compiere un furto in una villa del Comune costiero. Questa mattina in tribunale a Imperia per il nordafricano che ha precedenti anche per tentato omicidio, rapina e furti, é stato convalidato l’arresto. Così ha deciso il giudice Alessia Ceccardi che ha accolto le richieste del pm Lorenzo Fornace. Era stata la stessa proprietaria di casa ad aver avvertito i carabinieri, non prima di essersi trovata di fronte il ladro che era entrato nel giardino della sua abitazione per poi darsi alla fuga. Sfortuna sua nei paraggi era presente una pattuglia della locale stazione dei carabinieri di Santo Stefano al Mare, impegnati nello svolgimento di un servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati di natura predatoria. L’arrestato, che non era riuscito a portare via nulla dall’abitazione privata, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della compagnia carabinieri di Sanremo. La difesa ha chiesto i termini e quindi il processo é stato rinviato quando si procederà con la formula del rito abbreviato fissata per febbraio. Nel frattempo il giudice ha imposto il divieto di dimora in provincia di Imperia.