Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fondi alluvione, M5S: “Disorganizzazione totale che rischia di mandare in fumo 15 milioni di euro per le imprese liguri”

"Toti riferisca al più presto in Consiglio regionale sul gravissimo episodio delle tre mail non lette"

Liguria. “Toti riferisca al più presto in Consiglio regionale sul gravissimo episodio delle tre mail non lette, che rischiano di far perdere 15 milioni di euro alle imprese liguri alluvionate per il periodo 2013-2015.

Siamo abituati alla totale disorganizzazione che alberga nella Giunta Toti, ma questa volta si sfiora il fantozziano. È inconcepibile come Toti abbia potuto ignorare tre comunicazioni così importanti, provenienti dal Dipartimento Nazionale di Protezione civile, e, non pago, prendersela con chi denuncia le sue mancanze. Un abbaglio grave che costerà nella migliore delle ipotesi ulteriori mesi di ritardo e patimenti, nella peggiore la perdita di 15 milioni che per le imprese liguri alluvionate significano ossigeno e, in alcuni casi, la sopravvivenza o meno, alla luce anche dell’enorme pressione fiscale e dei gineprai burocratici con cui devono fare i conti.

Al di là delle responsabilità individuali, è evidente che l’attuale sistema di collegamento tra Ministero e Regione fa acqua da tutte le parti. Non è accettabile che fondi così ingenti e vitali per la Liguria siano in balia di falle e sviste così grossolane. In futuro sarebbe bene che per le comunicazioni ufficiali Toti si ricordasse di dare almeno l’indirizzo giusto, ovvero protocollo@regione.liguria.it, e non la pec personale del presidente. Ma evidentemente il governatore è troppo occupato a scansare i colpi che gli arrivano da Berlusconi su collegi e candidature per preoccuparsi delle nostre imprese, compito per il quale ha ricevuto il mandato dai cittadini liguri”- afferma Fabio Tosi, consigliere regionale MoVimento 5 Stelle Liguria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.