Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carabinieri del Noe “bussano” al depuratore di Imperia, anomalie e multa

Ispezione all’impianto insieme ai tecnici di Arpal e Asl

Imperia. Arriva una multa da 250 euro che dovrà pagare il Comune per alcune anomalie riscontrate al depuratore di Imperia. Una sanzione che segue un blitz compiuto dai carabinieri del Noe, il nucleo operativo ecologico dell’Arma. Insieme all’Arpal e all’Asl hanno effettuato un’ispezione nell’impianto ora gestito da Rivieracqua.

Il depuratore è attivo ai margini del Parco Urbano San Leonardo tra Porto Maurizio e Oneglia e raccoglie anche i reflui provenienti da Diano Marina. Nel corso dei controlli sono state riscontrate alcune anomalie costate appunto una multa.

Al tempo stesso sono state elencate una serie di prescrizioni e quindi si dovrà procedere ad interventi di manutenzione. Prima di Rivieracqua il depuratore era gestito da Veolia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.