Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, “Bulli? No grazie!”, all’istituto Montale si combatte il fenomeno

Il plesso bordigotto in prima linea per la lotta al bullismo

Bordighera. Bullismo e cyberbullismo sono fenomeni dilaganti nel nostro paese e secondo i dati del rapporto Censis 2016, il 52,7% degli studenti tra 11 e 17 anni ne ha subito gli effetti nel corso dell’anno. Proprio per contrastare questo fenomeno, di cui purtroppo si sono registrati alcuni casi anche nella nostra provincia, la scuola e in particolare l’istituto superiore “E. Montale” di Bordighera vuole sensibilizzare gli adolescenti e le loro famiglie, al fine di combattere i sempre più crescenti atti di bullismo e cyberbullismo di cui ogni giorno i giornali e la televisione ne parlano.

La dirigente scolastica Antonella Costanza appoggia e condivide l’iniziativa che verrà implementata. A breve le docenti di diritto del biennio dell’istituto Montale, nell’ambito del progetto alla legalità, affronteranno lezioni partecipate nelle classi I^A e I^B del corso amministrazione finanze e marketing e, alla luce della recente legge 29/05/2017 n. 71 intitolata “Prevenzione e contrasto del fenomeno del cyberbullismo”, verranno predisposti laboratori a scopo formativo e informativo per cercare di aiutare gli adolescenti a gestire meglio le loro emozioni.

I laboratori si inseriscono in un più ampio progetto della scuola a supporto dei giovani: nel mese di novembre 2017 sono già state svolte nelle predette classi I^A e I^B AFM due lezioni da parte di alcuni rappresentanti dell’associazione italiana genitori A.Ge e della locale Croce Azzurra di Vallecrosia relative alle dipendenze, detti incontri hanno suscitato un vivo interesse da parte dei ragazzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.