Quantcast

Ventimiglia, Comune stanzia 900mila euro per il ponte di Bevera, a gennaio la gara foto

Illustrato in consiglio comunale il bilancio di previsione 2018-2020

Ventimiglia. Illustrando il bilancio di previsione 2018-2020, il sindaco Enrico Ioculano ha annunciato al consiglio comunale che entro la fine di gennaio dovrebbe essere bandita la gara per ricostruire il ponte di Bevera. “Possiamo essere soddisfatti di questo bilancio”, ha dichiarato il sindaco, “Prevede e mantiene alcuni impegni. Tra questi il famoso ponte di Bevera per il quale il Comune ha investito 900mila euro, una parte importantissima dei fondi che abbiamo in conto capitale, un impegno gravoso”.
Altri due milioni di euro (l’80% del totale) arriveranno dalla Regione Liguria.

Sempre per quanto riguarda il bilancio, l’assessore Gabriele Campagna ha anticipato che sono stati stanziati circa 200mila euro per un intervento strutturale sulla scuola di via Lascaris, a Ventimiglia Alta. Mentre il vicesindaco Silvia Sciandra ha parlato di due nuovi progetti a cui tiene particolarmente: il piano colore per il centro storico e il recupero della cinta muraria, che costituirà un’attrattiva per il turismo.

Soddisfatta dal bilancio anche l’assessore ai servizi sociali Vera Nesci, per il fatto che l’impegno verso le fasce più deboli della città continua a mantenersi alto: “L’importo destinato ai servizi sociali non è diminuito rispetto allo scorso anno”, ha dichiarato la Nesci, “Anzi è lievemente aumentato permettendoci di mantenere tutti i servizi”.

L’approvazione del bilancio di previsione, presentato entro il 31 dicembre, era il punto cardine del consiglio comunale iniziato con un minuto di silenzio per ricordare tre cittadini recentemente scomparsi che tanto hanno dato in vita alla città di Ventimiglia. A rivolgere un pensiero per l’ideatore del San Segundin d’argento Mario Palmero, per il benefattore Roberto Balbo e per l’agente della polizia locale Maria Antonietta Ravera è stato tutto il consiglio comunale per voce del suo presidente Domenico De Leo. L’ultimo consiglio comunale del 2017 ha visto inoltre la presenza del nuovo assessore Gino Bedini, al quale il sindaco Ioculano ha da poco assegnato le deleghe di Igiene ambientale e Personale.