Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, al via alla campagna di sensibilizzazione per abbattere le barriere architettoniche nelle scuole foto

L'iniziativa consiste nella creazione di pedane che i bambini delle scuole personalizzeranno e coloreranno

Ventimiglia. Abbattere non solo le barriere strutturali ma anche quelle etico-morali: arriva nelle scuole primarie una bellissima iniziativa di Albintimilium organizzata in collaborazione con le insegnanti del plesso di Via Veneto e via Roma; richiama l’iniziativa “Libera l’entrata” già sperimentata sul territorio da più di un anno dall’associazione cittadina, che ha già interessato 25 esercizi commerciali. Consiste nella creazione di pedane ad hoc per gli esercenti che hanno la volontà di rendere accessibile l’entrata al proprio negozio; la novità, in questo caso, è che le pedane sbarcano nelle scuole in modo che i bambini possano personalizzarle, colorarle e partecipare dunque attivamente alla realizzazione delle stesse.

Il progetto, intitolato “Colora e libera l’entrata …dal fuori al dentro!” ha l’obiettivo di far acquisire ai più piccoli il concetto che una città accessibile è una città per tutti e di favorire la riflessione sul concetto di diversità. Coinvolgere il mondo della scuola su attività che perseguono il miglioramento del territorio, sensibilizzare sulle problematiche in generale della disabilità e delle diversità in rapporto alla quotidiana vivibilità dell’ambiente, diffondere una nuova cultura della convivenza, imparare a riconoscere le barriere architettoniche e le soluzioni per superarle, comprendere gli effetti delle barriere architettoniche sulla vita quotidiana delle persone disabili e non solo: ecco le motivazioni che hanno spinto le volenterose insegnanti a sviluppare il progetto insieme ai piccoli studenti.

Il risultato del loro lavoro si potrà vedere giovedì prossimo 21 dicembre, quando le due pedane realizzate a scuola saranno posizionate dai bambini, alla presenza dell’Amministrazione – che plaude alla virtuosa attività educativa – e dell’associazione cittadina promotrice dell’iniziativa, di fronte ai due negozi che hanno aderito.

(Foto Mariani e Mail Boxes)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.