Quantcast

Un francobollo per ricordare l’ammiraglio sanremese Angelo Iachino: la proposta di Andrea Gandolfo

Comandante in capo della flotta italiana durante la seconda guerra mondiale dal 10 dicembre 1940 al 5 aprile 1943

Sanremo. Un francobollo per commemorare i 130 anni dalla nascita dell’ammiraglio sanremese Angelo Iachino: la proposta del dottor Andrea Gandolfo arriverà direttamente sul tavolo del ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda.

“In relazione al programma per le emissioni filateliche del 2019”, ha scritto Gandolfo nella sua missiva all’attenzione del ministro, “Vorrei sottoporre alla Vostra cortese attenzione la mia proposta di dedicare un francobollo commemorativo, in occasione del 130° anniversario della sua nascita, che cadrà il 24 aprile 2019, alla figura dell’ammiraglio sanremese Angelo Iachino, comandante in capo della flotta italiana durante la seconda guerra mondiale dal 10 dicembre 1940 al 5 aprile 1943. Nato a Sanremo il 24 aprile 1889, l’ammiraglio Iachino ha guidato la nostra Marina militare nei decisivi scontri di Gaudo e Capo Matapan del 28 marzo 1941, della seconda battaglia della Sirte del marzo 1942 e della Battaglia di mezzo giugno del giugno 1942. Nel dopoguerra ha scritto numerosi libri di memorie sulla sua esperienza bellica. È morto a Roma, all’età di settantasei anni, il 3 dicembre 1976. Tra le decorazioni che ha ricevuto durante la sua lunga carriera sono da annoverare anche due medaglie d’argento al valor militare. Credo che la figura dell’ammiraglio Iachino, anche per il coraggio e le grandi capacità dimostrate durante la seconda guerra mondiale alla guida delle nostre unità navali, meriti ampiamente di essere ricordata dalle nostre Poste con un’emissione filatelica in occasione dell’anniversario della sua scomparsa”.