Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un decreto ingiuntivo da Teknoservice al Comune di Imperia per oltre 270 mila euro

L'ente pubblico ha deciso di difendersi

Più informazioni su

Imperia. Ancora problemi per il Comune di Imperia legati alla raccolta dei rifiuti. Il Tribunale di Genova ha infatti notificato a Palazzo civico un decreto ingiuntivo per il pagamento di oltre 270 mila euro alla Teknoservice, l’azienda di Piossasco che si occupa della raccolta dei rifiuti nel capoluogo.

Il decreto fa riferimento a penali giudicate ingiustificate che il comune ha applicato attraverso decurtazioni alla ditta operate nei canoni del 2016, basandosi sul fatto che la raccolta differenziata non ha raggiunto il 65%. La ditta però si è vista dar ragione sul fatto che la percentuale dovesse essere stabilita al 45% a causa delle oggettive difficoltà a far decollare la raccolta differenziata cittadina. Una sentenza in questo senso era stata emessa di recente da Tar Liguria.

Il Comune di Imperia ha però deciso di opporsi al decreto ingiuntivo sostenendo che in realtà le penali oggetto della contestazione erano già state in parte restituite alla Teknoservice.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.