Quantcast

Triora, completati i lavori sul campanile della Collegiata dell’Assunta foto

Pro Triora: "Un bel regalo natalizio"

Triora. Giovedì 21 dicembre 2017 le campane di Triora hanno fatto sentire ancora i loro rintocchi, mentre l’orologio scandiva nuovamente i minuti.

Si è trattato di una vera festa, a simboleggiare il raggiungimento di un obiettivo prefissato già da un paio d’anni: il restauro del campanile di Triora, che fiancheggia l’insigne collegiata.

I lavori, iniziati il 27 marzo 2017 hanno avuto un regolare svolgimento grazie alla collaborazione fra i vari enti, la ditta Matuzia S.r.l. e la direttrice dei lavori, l’architetto Carla Del Mastro. La Parrocchia di Triora e la Curia vescovile di Sanremo hanno positivamente risolto i piccoli ‘problemi’ presentatisi nel corso dei lavori.

Favoriti da un clima eccezionale, gli operai si sono alternati sui ponteggi disposti su tutta l’altezza del campanile, mentre la restauratrice Raffaella Devalle ha ridato i colori originari alla struttura. La ditta “Trebino” di Genova si è occupata dell’orologio, fornendo nuove minuterie in bronzo con alberi, lancette e ricevitore per i due quadranti e ha poi messo in sicurezza le campane, eseguendo tutti gli interventi necessari per il loro miglior funzionamento.

All’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria degli impianti elettrici a servizio del campanile ha provveduto la ditta “Mauro Parrini” di Sanremo, che ha anche sistemato due faretti illuminanti il campanile ed altri all’interno della collegiata, sostituendo in parte quelli esistenti.

“Tutti i trioresi e gli amici di Triora possono essere soddisfatti ed orgogliosi per aver preso parte in ogni modo ai lavori, sia finanziariamente sia mediante di apposite iniziative – hanno fatto sapere dall’associazione Pro Triora – è stata infatti organizzata la festa ‘Siamo tutti campanilistici’ nella piazza Reggio e la nostra associazione ha preparato un succulento pranzo per gli intervenuti”.

Ben due pesche di beneficienza hanno poi coinvolto tantissimi partecipanti per il finanziamento dei lavori di riparazione. Anche il Comune di Triora, nonostante i problemi finanziari, ha voluto prendere parte alla generosa iniziativa, concedendo un contributo di 2 mila euro per la sistemazione delle campane e dell’orologio ed affrancando la ditta appaltatrice dal pagamento delle tasse di occupazione suolo pubblico.

“In fin dei conti – dicono alla Pro Triora – il paese ha voluto farsi un bel regalo natalizio. La gente, privata del rintocco delle ore e dal suono delle campane, ha potuto nuovamente godere di un suono familiare, che lo avverte degli avvenimenti lieti e tristi. E ciò è doppiamente piacevole soprattutto in occasione del santo Natale, quando le campane invitano alla pace ed alla concordia”.