Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza e prevenzione, anche Ventimiglia dice “no” ai botti di Capodanno

Non sarà consentita l’accensione ed i lanci di fuochi d’artificio, lo sparo di petardi, lo scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici pirotecnici

Ventimiglia. Il sindaco Enrico Ioculano ha firmato l’ordinanza per il divieto di utilizzo di ogni tipo di fuochi d’artificio sul territorio comunale: un provvedimento che avrà validità da oggi 27 dicembre sino al 7 gennaio.

“Ventimiglia dice no ai petardi – dice il primo cittadino – con un’ordinanza ad hoc che interessa tutto il territorio comunale. Far esplodere botti e petardi non crea solo un pericolo per le persone e per le cose, ma inficia il benessere degli animali. L’uso incauto dei fuochi d’artificio può causare danni economici non irrilevanti, innescare incendi, provocare lesioni e danni”.

Il divieto, nato dall’esigenza di garantire la sicurezza di ciascuno e migliorare le condizioni di vivibilità nel territorio comunale, sarà operativo da oggi stesso: non sarà consentita l’accensione ed i lanci di fuochi d’artificio, lo sparo di petardi, lo scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici pirotecnici in genere anche se di libera vendita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.