Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riforma della legge sul gioco lecito, As.Tro parteciperà al tavolo di confronto in Regione foto

Nella delegazione dell'associazione di categoria il consigliere ligure Raffaele Fasuolo della Fun Seven

Genova. Legge sul gioco lecito, convocato per questo giovedì 14 dicembre, in Regione, il Tavolo di confronto sulla riforma.

Della partita una delegazione di As.Tro, l’associazione del gioco e dell’intrattenimento, e le altre associazioni di categoria che raggruppano le maggiori aziende del settore. Siederanno insieme ai vertici regionali il vicepresidente e responsabile per le questioni territoriali, Lorenzo Verona e il consigliere ligure Raffaele Fasuolo, patron della Fun Seven di Taggia.

Nel clima di fibrillazione che è stato ingenerato dal ‘caso Piemonte’ – rende nota la news As.Tro. sul proprio sito web – sul tema del gioco lecito, si inserisce l’approccio equilibrato dell’amministrazione regionale ligure che, dopo la moratoria degli effetti della legge regionale dello scorso aprile, ha deciso di instaurare un confronto e un dialogo con i rappresentanti dei vari interessi in gioco per giungere ad una riforma il più possibile condivisa.

Per affrontare seriamente il tema del gioco patologico, la Regione Liguria – abbandonata la strada del proibizionismo/abolizionismo che non porta a nessun risultato in termini di lotta al gap – sta cercando un’alternativa (possibile) che tuteli anche le realtà imprenditoriali del settore.

A differenza del Piemonte, dove si sta assistendo ad un braccio di ferro tra amministrazione regionale e Governo, la Liguria si è detta disposta a rispettare l’accordo siglato in Conferenza Unificata che, garantendo “un’equa distribuzione” dei punti di gioco ed una tutela degli investimenti delle aziende di settore, costituirà il testo guida per la futura normativa regionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.