Quantcast
L'avventura

Missione in Africa, il fuoristrada dell’imperiese Maragliotti finisce nel fango fotogallery

Verso la Sierra Leone per aiutare gli abitanti di un villaggio sperduto nel cuore del Continente Nero

Missione in Africa per Franco Maragliotti

Imperia. “Non vi dico in che condizioni è il mio discovery. Purtroppo sulle strade della Mauritania il pericolo è sempre in agguato e ho perso due giorni a ovviare ai problemi. La guida Mauritana ahimè ha preso due cantonate e i risultati lì vedete. Oggi sono finalmente arrivato in Senegal e domani cerco di risolvere i problemi in dogana”. Lo racconta il volontario imperiese Franco Maragliotti partito lo scorso 1 dicembre a bordo di un fuoristrada per la Sierra Leone per una missione umanitaria.

“Vi confesso che sono stanco due notti all’aperto non sono state simpatiche – racconta – poi finalmente ho ripreso il viaggio e adesso nanna in un letto dopo una agognata doccia calda dopo aver potuto assaporare il panorama del parco nazionale della Mauritania”.

Franco Maragliotti era partito da Imperia e, in nave, aveva raggiunto Tangeri, in Marocco. Da lì è iniziata l’avventura che appunto lo porterà in Sierra Leone. “Ho ancora molta strada da fare e devo concentrarmi sul da farsi per arrivare a casa a Sussex dove Cecilia mi aspetta con i nostri ragazzi. E’ una missione in solitaria a bordo di un discovery carico come un mulo. Sto imparando molto sulle culture che incontro e devo dire che finora ho solo conosciuto brave persone che mi hanno aiutato senza aspettarsi nulla”.

commenta